VENTUNESIMA PUNTATA

JEM E LE HOLOGRAMS

Emmet un grande discografico e Jacqui hanno anche due figlie entrambe, molto carine e in gamba. Purtroppo Jacqui muore e suo marito, decide di costruire un Synergy un computer che ricorda la figura di Jacqui, in grado di proiettare delle immagini tridimensionali e realistiche, per avere l’illusione che sia ancora viva. Quando Emmet vede avvicinarsi anche l’ora della sua dipartita, regala a sua figlia Jerrica degli orecchini a forma di stella, insieme a chitarre e vestiti tipici di una rock band. Dopo la morte di Emmet, il perfido suo ex socio Eric Raymond, si vuole impossessare della Starlight Music e lancia nel mercato discografico le Misfits, una rock band di ragazze arroganti. Al fine di far valere i loro diritti, Jerrica e Kimber decidono di formare il gruppo musicale delle Holograms. Jerrica però non sa cantare. A questo punto interviene il computer Synergy, che gli proietta un ologramma che la trasforma in Jem, una bravissima cantate rock virtuale. Grazie al successo ottenuto da Jem e le Holograms, le Misfits e il signor Raymond avranno vita dura per vantare i loro diritti sulla proprietà della Starlight Music e ogni episodio della serie, vedrà questi ultimi ricorrere ad ogni sorta di inganno per mettere i bastoni fra le ruote a Jerrica e Kimber.

CIAO CIAO

Ciao ciao era un programma di intrattenimento stile bim bum bam che andava in onda su rete 4. Tra le conduttrici si ricorda Giorgia Passeri affiancata da Four il pupazzo che rappresentava la rete dalle sembianze di un orsetto marrone. Anche per ciao ciao sono state girate tante sigle alcune delle quali a Gardaland.

JEEG ROBOT
Hiroshi Shiba è un pilota di formula 1 e campione in Giappone, che rimanendo illeso dopo un incidente in gara fa intuire di essere datato di poteri. Suo padre l’archeologo prof. Shiba, anni prima, durante alcuni scavi in Giappone, trovò una campana appartenuta a una antichissima civiltà scomparsa. Nella campana erano presenti alcune scritte che attestavano l’ imminente ritorno di questa civiltà dopo un letargo millenario. Accadde che il figlio Hiroshi ancora bambino, a causa di una violenta esplosione rischiò di perdere la vita. Il professore, riuscì a rimpicciolire la campana e a inserirla nel petto di Hiroshi, che grazie a questo, acquistò dei poteri elettromagnetici che lo resero indistruttibile. Trascorsi 25 anni dal ritrovamento della campana, si avvera la profezia e quindi il popolo della regina Himika, chiamato Aniba torna in Giappone. Manca la preziosissima campana che racchiude diversi segreti. Il prof. Shiba prima di morire consegna a Hiroshi un paio di guanti e una collana con appeso un ciondolo. Questo ciondolo gli servirà per comunicare con un cervello elettronico dentro il quale è stata trasferita la coscienza del prof. Shiba. I guanti gli consentiranno di trasformarsi nella testa di Jeeg il robot d’acciaio, al fine di fronteggiare l’ esercito dei mostri. Hiroshi ha bisogno degli altri componenti come braccia, gambe ecc… che ogni volta gli dovranno essere lanciati dal veicolo spaziale Big Shooter. Dopo varie avventure fra Jeeg e i mostri Aniba, si arriverà alla resa dei conti e allo scontro finale tra Jeeg Robot e l’Imperatore delle Tenebre che per l’occasione si trasformerà in un mostro gigantesco. Jeeg riuscirà a sconfiggerlo grazie ai suoi componenti ipertecnologici.

VENTUNESIMA PUNTATAultima modifica: 2008-02-07T15:30:00+01:00da ottantanostalgi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento